disabilità

1880 – Nasce a Tuscumbia in Alabama, in una ricca famiglia di proprietari terrieri, Helen Adams Keller. Hele Keller maniFu una scrittrice e un’attivista di diritti civili, sorda e cieca dall’età di 19 mesi. Alla sua vicenda e a quella della sua istitutrice Anne Sullivan, che le insegnò a interagire con il mondo esterno così da poter affrontare gli studi fino alla laurea, fu dedicato il romanzo The Miracle Worker, da cui furono tratti sia un film che una rappresentazione teatrale, entrambi con lo stesso nome del romanzo, che in italiano sono noti come Anna dei miracoli. (In fondo potrai vedere le scene finali di questo film)
A seguito di una misteriosa malattia, che la colpì all’età di diciannove mesi, Helen Keller rimase completamente cieca e sorda. La bambina si trovò prigioniera nel proprio corpo, in uno sconvolgente stato di solitudine, senza la possibilità di comunicare con gli altri. Per cinque lunghi anni visse come un animaletto selvaggio, incapace di capire e di farsi capire dagli altri.
Il recupero della bambina fu dovuto allo sforzo di Anne Sullivan, una educatrice ipovedente che si trasferì giovanissima nella casa della famiglia Keller. I progressi furono rapidissimi. Dopo quattro mesi Helen poteva comunicare utilizzando blocchi di lettere in rilievo. Nel giro di un anno aveva iniziato ad approcciarsi all’alfabeto braille per leggere e per scrivere. Intanto la conoscenza del mondo che la circondava si ampliava e la portava a sempre nuove esperienze. Ci vollero circa due anni perché Helen riuscisse a far corrispondere il mondo delle parole al mondo reale. Ma i risultati furono sempre più strabilianti; prestissimo, all’età di dieci anni, Helen iniziò a scrivere e rivelò il talento di una vera scrittrice. Nel 1900 Helen (prima sordo-cieca al mondo a seguire corsi di livello universitario) fu ammessa al Radcliffe College, dove si laureò quattro anni dopo.
Nel 1903 scrisse The story of my life (La storia della mia vita). Dopo la laurea, grazie ai diritti d’autore del suo libro, Helen Keller poté andare a vivere insieme alla sua educatrice e oramai amica inseparabile, Anne Sullivan, in una casetta in campagna. Negli anni che seguirono Helen Keller fu suffragetta, si iscrisse al Socialist Party, raccolse fondi per le associazioni di ciechi, fu insignita di una medaglia presidenziale e continuò a scrivere libri. Morì nel 1968.

Nel 1962 fu prodotto il film “Anna dei miracoli” di Arthur Penn con Anne Bancroft nel ruolo della Sullivan e Patty Duke in quello della Keller; entrambe vinsero il premio Oscar. Qui sotto si possono vedere le scene conclusive del film.

 

- See more at: http://apocalisselaica.net/radar-laicita/iniziativa-laica/accadde-oggi-nasce-helen-keller#sthash.PWNVDvov.dpuf